medaglia d'oro al valore militare

Ferruccio Pizzigoni

Ferruccio Pizzigoni nacque a Milano il 7 maggio 1919, primogenito di cinque figli. Il padre Pericle, ingegnere e facoltoso imprenditore, fu impegnato come colonnello d’artiglieria durante la Prima guerra mondiale.

Benedetto Maffeis

Benedetto Ippolito Maffeis nacque a Gazzanica, piccolo comune in provincia di Bergamo, il 13 agosto 1920. Nel paese natale attese agli studi elementari ma, per sostenere la famiglia in disagiate condizioni economiche, decise di interrompere il suo percorso scolastico per aiutare il padre nel lavoro dei campi. Durante questo periodo fu iscritto e prese parte alle attività del circolo della Giac Sant’Ippolito di Gazzanica.

Paolo Vannucci

Paolo Vannucci nacque a Martinez, in California, il 27 ottobre 1917 da Paolo ed Eufelia Acerbi. La famiglia, originaria di Suvereto, piccolo comune in provincia di Livorno, si era da qualche tempo trasferita negli Stati Uniti alla ricerca di una migliore condizione economica. Quando V. compì due anni, però, il padre morì sul luogo di lavoro a causa di un gravissimo incidente e, vista l’impossibilità di sostenersi da sola all’estero, la madre decise di ricongiungersi ai parenti e di far ritorno a Suvereto col figlio. Negli anni giovanili V.

Leandro Puccetti

Leandro Puccetti nacque a Gallicano, piccolo comune della Garfagnana in provincia di Lucca, il 25 marzo del 1923 da una famiglia di modeste condizioni economiche. Figlio unico, negli anni giovanili trascorsi nel paese natale ebbe modo di attendere agli studi medi e superiori e, nel corso del tempo, di iscriversi e prendere parte alle attività del circolo locale della Giac. Terminato il liceo e ottenuto il diploma, si iscrisse alla Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Pisa e nel periodo universitario entrò a far parte del gruppo Fuci di Lucca.

Mario Mencatelli

Mario Mencatelli nacque a Montepulciano, in provincia di Siena, il 19 ottobre 1924 da Teodoro, operaio edile, e Silvia Pelli. Cresciuto in una famiglia di modeste condizioni economiche, lasciò ben presto gli studi per dare il proprio contributo alle finanze dei genitori. Assunto in qualità di apprendista panettiere in una bottega del centro del paese natale, ebbe modo di svolgere questa professione fino al settembre del 1943.

Giuseppe Riccardi

Giuseppe Riccardi nacque a Gorno, in provincia di Bergamo, il 27 giugno del 1918. Nei suoi primi anni di vita la famiglia, alla ricerca di una migliore condizione economica, decise di trasferirsi a Nancy, in Francia, dove R. attese agli studi elementari e medi presso gli istituti scolastici della città. In questo periodo all’estero, inoltre, egli fece parte del locale circolo della Jeunesse ouvrière chrétienne (Joc).

Antonio Danieli

Antonio Danieli nacque sull’isola di Pago, appartenente alla regione zarantina e situata nella Dalmazia settentrionale, il 27 luglio 1926 da Alessandro e Antonia Pernar. Maggiore di sei fratelli di una famiglia di modeste condizioni economiche, crebbe nel luogo natale dove il padre, bracciante giornaliero, era emigrato già nel 1919 in cerca di fortuna. Negli anni giovanili D. si iscrisse al circolo locale della Giac e, dopo aver atteso agli studi elementari, frequentò le scuole industriali a Zara.

Renato Ruffinatti

Renato Ruffinatti nacque il 25 settembre 1925 a Giaveno, in provincia di Torino, da Giovanni e Irma Moschietto. Fin dai primi anni della sua giovinezza, trascorsi nel paese natale, egli fece parte del circolo «Fortes in fide» della Gioventù cattolica. Terminati gli studi elementari e medi, fu assunto in qualità di operaio metallurgico in una fabbrica del capoluogo piemontese.

Angelo Ricapito

Angelo Ricapito nacque nel 1923 a Giovinazzo, in provincia di Bari, da Gaetano e Maria Milillo. La famiglia, per esigenze lavorative del padre, dovette ben presto trasferirsi a Zara, nella Dalmazia centrale, dove R. trascorse la giovinezza attendendo agli studi elementari, medi e, successivamente, frequentando l’istituto tecnico commerciale presente in città. Nel corso degli anni, inoltre, egli volle iscriversi e prendere parte alle attività del locale circolo della Giac.

Antonio Schivardi

Antonio Schivardi nacque il 2 ottobre 1910 a Corteno Golgi, piccolo comune della Val Camonica, in provincia di Brescia. Negli anni giovanili trascorsi nel paese natale ebbe modo di attendere agli studi elementari e medi e di iscriversi al locale circolo della Giac. Espresso il desiderio di proseguire il suo percorso scolastico, riuscì a ottenere il diploma magistrale a Brescia che gli consentì di insegnare nelle scuole elementari di Ronco e di Zara, due frazioni del comune di Corteno Golgi.