Ciclista

Gino Bartali

Gino Bartali nacque a Ponte a Ema, piccolo centro alle porte di Firenze, il 18 luglio del 1914 da Torello e Giulia Sizzi, terzogenito di una famiglia che si sarebbe allargata a un quarto figlio. Il padre, sterratore e scalpellino, era di ideali socialisti e gli trasmise i valori della solidarietà e dell’onestà; la madre, domestica, gli impartì un’educazione cattolica. A dieci anni divenne socio dell’Azione cattolica, la cui militanza avrebbe sempre orgogliosamente manifestato.