Arcidiocesi di Firenze

Mario Sbrilli

Mario Sbrilli nacque il 13 febbraio 1922 a Firenze da Alceo Agostino e Rina Rossi. Durante gli anni giovanili, trascorsi nel capoluogo toscano, attese agli studi medi e superiori e si inserì tra le fila del circolo Giac attivo presso la parrocchia dei Santi Gervasio e Protasio, prendendo parte alle attività del gruppo che aveva in don Pio Carlo Poggi una guida spirituale e un punto di riferimento sempre attento alla realtà giovanile. Col passare del tempo, visto l’impegno e la dedizione profusi a favore dell’associazione, S.

Vittore Branca

Vittore Branca nacque a Savona il 9 luglio 1913 da Antonio, che come ingegnere era direttore del centro studi dell’Ilva in città, e da Lucia Branca, figlia dello scultore Giulio, sua lontana cugina. Rimasto orfano del padre, frequentò il ginnasio retto dagli Scolopi, per poi iscriversi al liceo classico Gabriello Chiabrera.

Gino Bartali

Gino Bartali nacque a Ponte a Ema, piccolo centro alle porte di Firenze, il 18 luglio del 1914 da Torello e Giulia Sizzi, terzogenito di una famiglia che si sarebbe allargata a un quarto figlio. Il padre, sterratore e scalpellino, era di ideali socialisti e gli trasmise i valori della solidarietà e dell’onestà; la madre, domestica, gli impartì un’educazione cattolica. A dieci anni divenne socio dell’Azione cattolica, la cui militanza avrebbe sempre orgogliosamente manifestato.